Archivi categoria: Secondi piatti

CUORI DI SFOGLIA CON SCAMORZA E SPEK

Si avvicina San Valentino e dobbiamo completare un menu di tutto rispetto che cucineremo con tanto amore per il nostro lui o la nostra lei…..questi cuoricini di sfoglia sono un’ottima idea

Ingredienti per circa 4/5 cuori:1 rotolo di pasta sfoglia,1 uovo,30-35 gr di speck,scamorza a dadini q.b,parmigiano gratuggiato q.b,sale e pepe q.b.

Tagliate lo speck e la scamorza a dadini. Srotolate la pasta sfoglia su una teglia da forno e con uno stampino a forma di cuore, ricavate tanti cuoricini.

Farcite con lo speck e la scamorza, macinate un po’ di pepe e aggiungete un po’ di parmigiano gratuggiato.

Chiudete il cuore con l’altra metà, sigillando bene i bordi con le dita, per evitare che il formaggio fuoriesca durante la cottura.

Spennellate la superficie di tutti i cuori con l’uovo e infornate a 190°  per 10-12 minuti o fino a quando i vostri cuoricini avranno assunto un bel colore dorato

Sfornate i cuori di sfoglia e lasciate fermo il tutto per circa 5 minuti.Servite pure ora i cuoricini e ….prendetevi tutti i complimenti!!

BUON APPETITO

 

 

COSTINE DI MAIALE AL FORNO

Uno dei piatti per eccellenza e facile da realizzare , sono le costine di maiale fatte al forno.Ci vuole davvero niente per farle ma sono buonissime

Ingredienti: 2 costine a testa, poco olio, sale, pepe, rosmarino, salvia, aglio

Per realizzare la costa al forno non dovete fare altro che preparare un’emulsione  dove metterete un po di olio, uno o due spicchi d’aglio, il sale , il pepe, le foglie di salvia ( due o tre) spezzettate, ed un po di rosmarino.Mescolate bene e con un pennello da cucina passate tutte le costine e mettete in frigo per due ore circa .A questo punto mettete le costine in uno stampo da forno

coprite con carta stagnola ed infornate a 200° per circa 30 minuti.Controllate la cottura della costine devono apparire cotte uniformemente senza avere ancora colore rosato e inserendo una forchetta devono essere a circa metà cottura.

Ora rimettete in forno ma senza la carta stagnola e cuocete la costina fino a quando è ben tenera ( circa un’altra mezz’ora ) girandola di tanto in tanto, e salando se serve.Vedrete che la carne in cottura rilascerà lei stessa del grasso percui non è necessario aggiungere niente prima di mettere la carne in forno.Tenete comunque d’occhio la costina al forno affinche non bruci e , come dicevo, girate carne che si insaporisca nel suo condimento e non asciughi da una parte .

Ora la vostra costina è pronta per essere gustata !!

BUON APPETITO

SPEZZATINO DI MAIALE CON MELE CARAMELLATE

Una ricetta  alternativa che vi invito a provare per i sapori ed il profumo che emana …..deliziosa se vi piacciono gli accostamenti ma allo stesso tempo delicata

Ingredienti: 800 gr di bocconcini di mailale , 1 cipolla , uno spicchio d’aglio , 1 rametto di rosmarino , una foglia di alloro , 2 foglie di salvia , 1/2 bicchiere di vino rosso , 1 cucchiaino di bacche di ginepro , 3 cucchiai di olio evo , 1 litro circa di brodo vegetale , sale e pepe , 2 mele rosse, succo di limone q.b. , 30 gr di zucchero , 30 gr di burro

Per lo spezzatino affettate finemente la cipolla, pelate l’aglio e tagliate finemente il rosmarino e la salvia.Versare l’olio in una casseruola , aggiungere la cipolla , l’aglio schiacciato e le erbe tritate.

Fate insaporire qualche minuto a fiamma bassa , quindi aggiungete la carne e fatela rosolare uniformemente.Aggiungete le bacche di ginepro , l’alloro e sfumate con il vino rosso.

Regolate di sale e pepe e aggiungete il brodo caldo fino a coprire lo spezzatino .Coprite e proseguite la cottura per circa 70 minuti , o finchè la carne sia morbida.

Per le mele caramellate: eliminate il torsolo, affetate le mele ed irroratele con il succo di limone.Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente , aggiungete lo zucchero e le mele, unite qualche cucchiaio di acqua e cuocete fino a caramellarle( circa 10 minuti a fiamma media girandole delicatamente per non farle attaccare)

Mettete le mele assieme  allo spezzatino, mescolate bene e coprite lasciando fermo il tutto per circa 10 minuti.

BUON APPETITO

CROSTATA AI CARCIOFI

Che dire ….una buona torta salata e sei a metà dell’opera!!

Ingredienti: 1 rotolo di pasta brisee , 400 gr di carciofi ( io ho usato quelli congelati a spicchi) , 4 acciughe , 100 gr di provola affumicata , 3 uova medie ,parmigiano reggiano grattugiato 70 gr , latte intero q b , olio evo 4 cucchiai , vino bianco 200 ml , aglio 2 spicchi , prezzemolo q.b. , sale fino , pepe

 Iniziate pulendo i carciofi ,  quindi tagliateli a metà e affettateli . Tritate il prezzemolo eaffettate le cipolle e teneteli da parte. Sbucciate 2 spicchi di aglio, tritateli finemente e metteteli a imbiondire in 2 cucchiai di olio di oliva , poi aggiungete i carciofi  che farete saltare in padella per qualche minuto,quindi salate e pepate e aggiungete mezzo bicchiere di acqua calda  che lascerete evaporare.

In un’altra padella, mettete 2 cucchiai di olio e le alici  che avrete precedentemente dissalato lavandole sotto l’acqua corrente ; fate sciogliere le alici nell’olio, poi aggiungete le cipolle.

Lasciate appassire le cipolle lentamente senza che prendano colore , poi unitele ai carciofi , fate amalgamare e bagnate gli ingredienti con un bicchiere di vino bianco, che lascerete sfumare. Aggiustate eventualmente di sale, spegnete il fuoco e aggiungete il prezzemolo tritato , quindi amalgamatelo bene.

Prendete la pasta brisèe e stendetela con la sua carta forno all’interno di uno stampo e  punzecchiate il fondo con i rebbi di una forchetta o con uno stuzzicadenti.

 

Intanto, in una ciotola dai bordi alti, sbattete il latte ( un pochino)con le uova  e il parmigiano grattugiato , quindi salate. Tagliate la provola in piccoli cubetti e distribuite sul fondo i cubetti di provola , unite il composto di carciofi e cipolle e poi versatevi sopra il composto di latte, tuorli e formaggio .

Infornate per 15-20 minuti a 190°, fino a che la superficie della quiche non sarà dorata . Lasciate riposare la torta salata ai carciofi fuori dal forno per almeno 10 minuti prima di servirla

BUON APPETITO

STRUDEL SALATO AI FUNGHI E PROSCIUTTO

Direi che ogni tanto anche uno strudel salato ci sta…..

Ingredienti: 1 rotolo di pasta brisee o pasta sfoglia , 500 gr di funghi champignon , 200 gr di fontina , 200 gr di prosciutto cotto a cubnetti , 1 porro , olio evo 3 cucchiai , sale fino q.b. , pepe nero q.b.

Pulite i funghi champignon : lavateli sotto acqua corrente, poi asciugateli con un canovaccio o carta da cucina per eliminare eventuale terriccio e affettateli  finemente .

Affettate anche la fontina e togliete la buccia. Poi, in una padella capiente versate un filo d’olio e aggiungete il porro affettato in precedenza .

Fatelo appassire a fuoco vivace per 3-4 minuti, mescolando di tanto intanto. Quindi aggiungete anche i funghi, salate e pepate a piacere e lasciate cuocere per circa 15-20 minuti. I funghi dovranno rimanere comunque croccanti, ma l’acqua che sprigioneranno in cottura dovrà evaporare.

Mentre i funghi cuociono, mettete la fontina in pezzi nel mixer e frullatela, poi raccoglietela in una ciotola . Ora che avete pronti gli ingredienti per il ripieno, stendete il rotolo di pasta che volete adoperare ( sfoglia o brisee)

 

Cospargetelo con gli ingredienti del ripieno lasciando circa 3 cm dal bordo: aggiungete prima la fontina tritata , poi con il composto di porri e funghi .

In ultimo distribuite i cubetti di cotto . Spennellate i bordi con dell’albume  o acqua. Dopodichè  iniziate ad arrotolate lo strudel su se stesso  partendo dal lato più corto e lasciando la chiusura nella parte inferiore.

Completate di arrotolare lo strudel su se stesso  e ripiegate le due estremità dell’impasto sotto lo strudel stesso. Riponete lo strudel su una leccarda rivestita di carta da forno e spennellate la superficie dello strudel con dell ‘uovo sbattuto; infornate in forno statico preriscaldato a 180° per circa 25 minuti (la superficie dello strudel deve essere ben dorata). Una volta cotto, sfornatelo  e mettetelo a intiepidire su di una gratella, quindi tagliatelo e servitelo!

POLLO E PATATE IN PADELLA

Questa è una ricetta adattissima alle fredde serate invernali anche perchè poco laboriosa ma buonissima….

 

Ingredienti : cosce di pollo una a testa , patate sempre una a testa , burro q.b., sale, olio evo, rosmarino un rametto , un po di brodo di carne , uno spicchio d’aglio, qualche folgia di salvia.

Prendiamo una padella antiaderente e versiamo circa due cucchiai di olio, mettiamo anche lo spicchio d’aglio tagliato sottile e facciamo rosolare un pochino.Aggiungiamo il pollo e facciamo rosolare anche questo girandolo per farlo dorare da tutti i lati.Aggiungiamo anche il rametto di rosmarino e la salvia un pochino di brodo , ma appena appena affinche il pollo non attacchi e copriamo la padella cuocendo a fuoco dolce e girando spesso.Quando il pollo è quasi cotto peliamo le patate le tagliamo a tocchetti e le aggiungiamo al pollo….continuiamo la cottura sempre a recipiente coperto, saliamo anche le patate e cuociamo per altri 10 minuti circa.

Passati i 10 minuti controllate la cottura delle patate altrimenti proseguite ancora per qualche minuto.Se il pollo è ben cotto e le patate sono tenere il vostro piatto è pronto……più semplice di così!!!

BUON APPETITO

 

TORTA SALATA OLIVE NERE E SALAMINO

In frigo girava una confezione di salamini piccoli secchi….quelli che si usano per gli stuzzichini. Insieme a loro un po di olive nere ….facciamo una torta!!

Ingredienti: un rotolo di pasta brisee o sfoglia , un po di olive nere , un po di salamini secchi  ,4/5 uova, ,sale, due cucchiai di panna da cucina.

Prendete una fondina e rompete le uova , aggiungete un pochino di sale e sbattetele.

Ora aggiungete al composto di uova la panna e sbattere ancora per amalgamare gli ingredienti , quindi mettete anche nel composto le olive nere ed i salamini tagliati a pezzi.

Mescolate tutto bene. Prendete uno stampo  rotondo ed allargatevi la pasta brisee assieme alla carta forno che trovate nella confezione.

Riempite la pasta con il composto di uova , ripiegate i bordi della pasta verso l’interno ed infornate a 180 gradi per circa 30  minuti fino a quando la torta assume un bel colore dorato.

Sfornate….. Potete gustare la torta salata sia calda che fredda.

BUON APPETITO

OSSOBUCHI IN UMIDO CON RISOTTO ALLA MILANESE

Questa è una ricetta davvero buonissima per risolvere un pranzo o una cena con un’unica portata….non è nemmeno difficile da preparare  e, dopo averla assaggiata, vedrete che ogni tanto la rifarete volentieri.

Ingredienti per 4 persone: 4 ossobuchi, uno spicchio d’aglio, una cipolla, 4 cucchiai di salsa di pomodoro ,  olio evo, sale q.b. , un limone bio, prezzemolo fresco un ciufetto, brodo 100 ml.,  farina q.b…..per il risotto :240 gr di riso , brodo q.b., zafferano una bustina, burro q.b. una cipolla, una noce di burro , 2 cucchiai di grana

Iniziamo preparando gli ossobuchi:in una padella antiaderente mettiamo tre cucchiai di olio e facciamo rosolare l’aglio e la cipolla ben tritati.Quando la cipolla è ben imbiondita  adagiatevi anche gli ossobuchi che avrete prima passato nella farina.

Rosolate bene gli ossobuchi girandoli spesso fino  a quando sono ben rosolati , aggiustate di sale , aggiungete la salsa di pomodoro, il brodo, mescolate per amalgamare gli ingredienti e cuocete a fuoco medio per circa un’ora a pentola coperta e girando gli ossobuchi più volte durante la cottura facendo anche attenzione che non attacchino al fondo.Se gli ossobuchi passato il tempo sono ancora un po duri proseguite ancora un po la cottura.

Quando gli ossobuchi sono pronti passiamo alla preparazione del risotto : mettiamo in una padella antiaderente due cucchiai di olio evo e facciamo soffriggere la cipolla tagliata sottile fino a farla ben imbiondire, a fiamma dolce per non bruciarla.

Aggiungere il riso , fare tostare leggermente quindi aggiungere il brodo bollente fino a coprire tutto il riso ed aggiungere anche la bustina di zafferano che avrete prima sciolto in una tazzina in poco brodo sempre caldo.

Portare a cottura, regolando di sale ,se serve ,  ed aggiungendo a necessità altro brodo.

Tenete il riso a fine cottura non molto liquido ma un pochino più asciutto di un risotto normale perchè dovrà fare da base al nostro piatto e ci sarà anche il sugo degli ossibuchi.Mantecare il riso con una noce di burro e 2 cucchiai di grana.

Tritate il mazzetto di prezzemolo e gratuggiate finemente la scorza del limone che mi raccomando sia bio

Preparate il piatto mettendo un po di riso al centro, allargatelo con un cucchiaio ed adagiate sopra il riso un ossobuco con due cucchiai di sugo .Una spolverata di prezzemolo e limone ( sentirete che profumo sprigiona questo trito ) e portare in tavola

 

BUON APPETITO

 

 

CONIGLIO CON PEPERONI E SALSA DI ACCIUGHE

Se volete cimentarvi in questa deliziosa ricetta che farà leccare i baffi a chiunque la assaggi , vedrete che non è nulla di difficile ….basta seguire passo passo la ricetta.

Ingredienti per 6 persone: 1/2 coniglio diviso in piccoli pezzi , 6 filetti di acciuga , 100 gr di cipolla , un bicchiere di brodo ,  700 g di peperoni misti , olio evo , 2 spicchi d’aglio , 1 bicchiere di vino bianco , aceto , zucchero di canna , alloro , pepe , sale.

Lavate i pezzi di coniglio , scolateli ed asciugateli bene con carta da cucina.Scaldate 3 cucchiai di olio in una pentola a pressione e rosolatevi i pezzi di coniglio 5 minuti, voltandoli spesso per farli dorare in modo uniforme.

Bagnate con il vino bianco, unite la cipolla tritata e lasciate evaporare il vino 5 minuti, voltando i pezzi di carne 2 /3 volte. Lavate e pulite per bene i peperoni, tagliateli a pezzi ed uniteli al coniglio.

Aggiungete il brodo bollente e 2 foglie di alloro , sale e pepe.Mettete il coperchi, aspettate il sibilo , abbassate la fiamma al minimo e cuocete per 20 minuti.

Sbucciate l’aglio e tagliatelo finemente.Scaladate un pochino di olio evo in una padella antiaderente e versatevi l’aglio e fate insaporire senza che l’aglio prenda colore deve solo dorare.Scolate i filetti di acciuga dal loro liquido di conservazione, li gettate nella padella con l’aglio e mescolate con un cucchiaio di legno fino a scioglierli completamente a fiamma dolce.

Aggiungete 2 cucchiai di zucchero di canna e mescolate per circa 2 minuti.Bagnate con 200 ml di aceto e lasciate evaporare la metà mescolando per non far bruciare ed attaccare il tutto..

Aprite la pentola a pressione e fate addensare il coniglio se fosse necessario per circa 5 minuti per restringere il fondo cottura ( deve essere ristretto ma non asciutto)

Trasferite il coniglio su di un piatto da portata e versatevi sopra la salsina all’aceto bollente.

Potete portare in tavola e

BUON APPETITO

ARROSTO DI VITELLO RIPIENO AI PORCINI

Per terminare bene l’anno un secondo delizioso …..

 

Ingredienti: 1 kg di noce di vitello a perta a libro , 1 carota , 1 cipolla , vino bianco , 30 gr di parmigiano grattugiato , sala q.b, , 50 gr di porcini secchi , 1 costa di sedano , 1 spicchio d’aglio , prezzemolo , olio evo , pepe

Mettete i funghi secchi in una ciotola ad ammollare per 20 minuti in acqua tiepida

Sgocciolateli e tagliateli a pezzetti

Filtrate l’acqua di ammollo attraverso un colino a maglie strette foderato con un telo

Scaldate un cucchiaino di olio con lo spicchio di aglio e spellato e rosolate i funghi per 2 minuti a fiamma media

Spegnete, regolate di sale e pepe ed eliminate lo spicchio di aglio

Spuntate la carota, spellatela con il pelapatate e lavatela

Lavate anche la costa di sedano, quindi spellate la cipolla e riducete tutti e tre gli ingredienti a dadini

Disponete la carne su un foglio di carta da forno e disponetevi sopra i funghi, il prezzemolo tritato e il parmigiano reggiano e arrotolatela legandola oppure usate la rete alimentare per tenere ferma la carne.

 

Scaldate 3 cucchiai di olio in una casseruola e rosolate l’arrosto arrotolato per circa 5 minuti, girandolo con un cucchiaio di legno

Unite nella casseruola carota, cipolla e sedano

Sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciatelo evaporare

Chiudete con il coperchio, abbassate la fiamma al minimo e cuocete per 1 ora, irrorando di tanto in tanto con un cucchiaio di acqua dei funghi e girandolo

Togliete il coperchio, regolate di sale e pepe e proseguite la cottura per altri 15 minuti

Tagliatelo a fette e servite insieme a verdure al burro o ciò che desiderate

BUON APPETITO